Progetto “Antitesi su Marte - Diritti senza confini”

IL PROGETTO

Il Progetto “Antitesi su Marte - Diritti senza confini”, è un percorso educativo, creativo e sociale dedicato agli Istituti Scolastici, realizzato da Antitesi in collaborazione con Emergency, Nuovi Orizzonti Onlus - Progetto T.E.R.RA., MiC. - Ministero della Cultura.

 

A CHI è RIVOLTO

Bambini e ragazzi delle classi della scuola Primaria e Secondaria di primo e secondo grado.

OBIETTIVI

Il percorso formativo che proponiamo vuole fornire adeguati strumenti di dibattito, sensibilizzazione e formazione su temi sociali, utilizzando i linguaggi creativi del circo, del teatro, del video, e della scrittura.

 

Gli strumenti e le tecniche del teatro-circo rappresentano un valido sostegno per affrontare tematiche complesse in maniera ludica, divertente, coinvolgente e creativa. La storia dei clown è disseminata di personaggi che ricorrono all’umorismo per dar voce ai diritti dei più deboli e per denunciare le ingiustizie del mondo.

Ne è un esempio importante l’attore e regista Charlie Chaplin che, nei suoi film, è riuscito a esporre una matura critica della società con la sola forza del racconto visivo e l’uso intelligente delle gag (es. Tempi Moderni, Il grande Dittatore…).

Partendo proprio da queste importanti esperienze, il Progetto “Antitesi su Marte” tende ad entrare nei temi in oggetto passando dalla creazione personale del singolo alunno e del gruppo classe favorendo coesione e integrazione.

MODALITA' ORGANIZZATIVE E ATTIVITA' SPECIFICHE

Il percorso, pensato appositamente per gli studenti, dalla primaria alla secondaria di primo e secondo grado, caratterizzando le attività per ogni target coinvolto, prevede degli incontri on line e/o in presenza con gli operatori delle Associazioni Emergency ONG ONLUS e Antitesi.

 

Emergency ONG ONLUS, attraverso il racconto delle attività che svolge ogni giorno in molti paesi del mondo, stimolerà il dibattito e la riflessione su tematiche importanti come conseguenze della guerra, diritto alla salute, e diffusione di una cultura di pace, solidarietà, e rispetto dei diritti umani.

 

Antitesi, partendo dalle riflessioni emerse, si occuperà di accompagnare i ragazzi nella stesura della sceneggiatura, per la creazione di un video, che parli di una delle tematiche proposte, a seconda degli interessi della classe, stimolando la creatività, la capacità di astrazione, la poesia, la metafora.

Insegnanti e studenti saranno supportati in questo percorso, oltre che dagli incontri in presenza e on line, anche da video tutorial e da una griglia narrativa appositamente creata.

 

Attraverso la storia e la pedagogia del circo, le tecniche di scrittura e l’uso del video, i ragazzi verranno guidati nella stesura di una sceneggiatura che affronti tematiche sociali senza retorica, ma in modo artistico, creativo e non convenzionale.

Un'interpretazione in chiave innovativa che darà modo ai giovani partecipanti di riflettere, esprimersi e comunicare, ma anche di confrontarsi con i loro coetanei su tematiche importanti.

 

Il lavoro di scrittura della sceneggiatura, essendo un’attività interdisciplinare, può essere utilizzata dagli insegnanti per integrare lo studio di materie scolastiche tradizionali, come italiano, storia, educazione alla cittadinanza, diritto, educazione civica, musica e informatica.

LA SELEZIONE DELLE SCENEGGIATURE

Le sceneggiature create verranno raccolte e visionate da una giuria, che ne sceglierà cinque. I criteri utilizzati per la valutazione sono:

  • Originalità

  • Chiarezza nei contenuti

  • Capacità di riportare in chiave artistica, creativa e non convenzionale tematiche sociali

Le cinque sceneggiature, costituiranno la base per la creazione di cinque video, che verranno realizzati da attori e videomaker professionisti.

I video realizzati potranno essere corredati da contributi, quali interviste da parte di insegnanti, artisti, alunni e genitori.

LA PREMIAZIONE

La premiazione delle cinque sceneggiature selezionate si svolgerà nel mese di Dicembre, in una cerimonia pubblica presso il Teatro Rossini di Pontasserchio, dove saranno invitate a partecipare le classi vincitrici.

Durante l’evento saranno proiettati i cinque video creati e saranno premiate le classi.

Inoltre, personalità di spicco del settore istituzionale, teatrale e sociale saranno ospiti d’eccezione all’evento di premiazione, creando momenti di confronto con i partecipanti.

TEMPI E MODALITA' DI ADESIONE

SCADENZA ADESIONE AL PROGETTO DOWNLOAD

Le insegnanti referenti avranno tempo di aderire al progetto fino al 10 ottobre 2021 inviando l’apposita scheda alla mail comunicazione@antitesiteatrocirco.it con oggetto “partecipazione progetto Antitesi su Marte - Diritti senza Confini”. Le candidature verranno accettate seguendo l’ordine di arrivo e fino ad esaurimento dei posti disponibili. Alla richiesta seguirà mail di conferma.

 

 

INIZIO DELLE ATTIVITA'

I laboratori saranno attivati già a partire dal 1 ottobre 2021, seguendo l’ordine di arrivo delle richieste.

 

 

SCADENZA CONSEGNA SCENEGGIATURE

Il 25 novembre 2021, sarà la data limite per consegnare le sceneggiature e i contributi video realizzati dalle classi.

 

 

PRESENTAZIONE DEI VIDEO E PREMIAZIONE

Dicembre, da definire.

Partner del Progetto Antitesi su Marte - Diritti senza Confini
Logo_MiC
Logo_MiC
press to zoom
EMR_Loghi_GruppoToscana_Pisa_03
EMR_Loghi_GruppoToscana_Pisa_03
press to zoom
nuovi orizzonti terra
nuovi orizzonti terra
press to zoom